A STOCCARDA PER IL VILLAGGIO DEL VINO… E NON SOLO!

 

 Dal 29 agosto al 9 settembre il Weindorf è la festa del vino più grande di tutta la Germania

thumbnail_Vigneto_Moenchshalde_c_Stuttgart-Marketing_GmbH_MR.jpg

Locande, tour fra i vigneti, la patria dello spumante tedesco e un Museo della Viticoltura sono spunti per visite lungo tutto il corso dell’anno

Adagiata fra colline verdeggianti nei pressi del fiume Neckar, Stoccarda è l’unica città tedesca a poter vantare poderi e vigneti che si protendono fino al centro città, definendone il paesaggio e l’identità. La vite arriva qui al tempo dei romani, e, successivamente, Stoccarda e la sua regione sono fra i massimi produttori di vino del Sacro Romano Impero. Tipico del luogo è il Trollinger, un rosso fruttato e ottimo anche bevuto fresco, mentre fra i bianchi si annoverano il Riesling, il Müller-Thurgau e il Sauvignon Blanc. Massima espressione della passione di Stoccarda per il vino è il suo Weindorf, la festa del vino che si tiene tutti gli anni a fine estate. Ma grazie alle tante Weinstuben, ai percorsi tematici dedicati alla viticoltura e ai tour eno-gastronomici, Stoccarda e i suoi vini si possono celebrare lungo tutto il corso dell’anno.

PROSIT, SALUTE! UN VILLAGGIO CHE CELEBRA IL VINO

thumbnail_Stoccarda_Villaggio_del_Vinoc_Stuttgart-Marketing_GmbH_Christoph_DuepperMR.jpg

Dal 29 agosto al 9 settembre le centralissime Schillerplatz, Kirchstrasse e Marktplatz di Stoccarda si popolano di stand e chalet in legno abbelliti da foglie di vite per il Villaggio del Vino – la festa dedicata al vino più grande di tutta la Germania. Per 12 giorni, dalla tarda mattinata a sera inoltrata, i visitatori hanno la possibilità di passare di stand in stand e assaggiare i diversi vini locali, accompagnati dalle specialità regionali come i deliziosi ravioli ripieni Maultaschen, gli gnocchetti Spätzle o una deliziosa Flädlesuppe. Le etichette presentate sono oltre 500 – dagli amati rossi Trollinger e Lemberger ai bianchi Gewürztraminer e Weißburgunder, fino ai vini rosé – e se è difficile trovare il proprio preferito, non resta che provare! Il Villaggio del Vino di Stoccarda è anche una grande celebrazione dell’identità popolare della città, sempre accompagnata da musica, intrattenimento – anche per bambini e famiglie – e da una Reginetta del Vino.

LOCANDE “TEMPORARY”, PASSEGGIATE E IL MUSEO DELLA VITICOLTURA

Se il Weindorf arriva sempre a fine estate, il tema del vino ricorre a Stoccarda tutto l’anno, e rappresenta anche un fil rouge per scoprire la città. Il miglior vino locale si degusta nei tanti ristoranti stellati, ma anche nelle piacevolissime Weinstuben – locande della tradizione dove viene servita la cucina regionale più autentica, fatta di ingredienti genuini e di gustosi piatti a base di carne, pasta e patate. Tipiche di Stoccarda e della sua regione sono poi le Besenwirtschaften (letteralmente le “locande della scopa”), condotte dai vignaioli e aperte per un massimo di 16 settimane all’anno. Se sulla porta è appesa una scopa, la locanda è aperta e si può entrare per provare il vino – rigorosamente del contadino – solitamente accompagnato da specialità stagionali e tipiche della cucina sveva. Voglia di un po’ di movimento per smaltire tanti assaggi? Sentieri e scalinate – le cosidette Stäffele – permettono di salire e scendere i fianchi delle colline che formano la conca di Stoccarda, e chi vuole provarle tutte avrà, alla fine, percorso ben 20 chilometri. Per una passeggiata anche panoramica, il Sentiero del Vino di Stoccarda Stuttgarter Wanderweg è un percorso circolare ben segnalato e percorribile liberamente alla scoperta di splendide colline, scorci idilliaci, paesaggi e luoghi d’interesse sparsi fra i vigneti. E per sapere proprio tutto sulla tradizione vitivinicola di Stoccarda c’è anche il Museo della Viticoltura: ospitato in una tipica casa a graticcio, combina un’architettura moderna a strumenti antichi, e conduce il visitatore attraverso 2000 anni di cultura enologica, con reperti quali vasi per il vino di epoca romana, botti d’epoca e un antico torchio per la pressa dell’uva.

Suggerimento: Ogni venerdì al Museo della Viticoltura si tengono degustazioni di circa un’ora, per provare tre diverse tipologie di vini locali, incluso piccolo tagliere di assaggi, a 16€ a persona. Non è necessaria alcuna prenotazione. Ingresso al Museo: 3€ a persona, bambini fino a 14 anni gratis

BOLLICINE ALLA TEDESCA

Viva le bollicine! A Esslingen, nel circondario di Stoccarda, si produce lo spumante più antico di tutta la Germania: nel 1826, infatti, Georg Christian Kessler importò qui la méthode traditionelle dalla regione dello Champagne francese. La famiglia Kessler produce da più di 190 anni una bollicina dall’aroma intenso, prevalentemente brut ed extra brut. Le belle cantine dell’azienda, con ampie volte medievali, si possono visitare con tour che includono la degustazione finale (http://kessler-sekt.de) . Anche una visita alla cittadina stessa di Esslingen – a soli 20 minuti di metropolitana urbana dal centro di Stoccarda – è un’esperienza incantevole, alla scoperta di piazze ed edifici di stampo squisitamente medieval-rinascimentale.

Suggerimento: dal 3 al 13 agosto, sulla piazza principale di Esslingen, si tiene la “Festa della Cipolla”: un evento popolare per assaggiare i vini e le specialità locali, fra cui il famoso tubero, elaborato in maniera diversa.

TOUR GUIDATO TRA I VIGNETI

Il Segway Tour porta attraverso i poderi del vino, dove si raggiunge il mausoleo reale del Württemberg, per una magnifica vista sulla città e la valle del Neckar. Il tour comprende la visita al Museo della Viticoltura di Stoccarda, degustazione al museo (2 vini) e una bottiglia d’acqua (75€ a persona, 2 ore circa). Per prenotare i tour, si può scrivere a Stuttgart-Marketing GmbH all’indirizzo: touren@stuttgart-tourist.de ; per ulteriori informazioni: https://www.stuttgart-tourist.de/en/tastystuttgart

Stoccarda, capoluogo del Land sud-occidentale del Baden-Württemberg, è una metropoli moderna e vibrante, ancorata al tempo stesso alla sua storia. Famosa per l’alta qualità della vita, Stoccarda – circondata da vigneti e immersa nel verde – è anche la città dell’automobile, sede di Porsche e Mercedes-Benz, della cultura, grazie a musei ed eventi di prim’ordine, e del bien-vivre, con un’incredibile palette di proposte gastronomiche, che vanno dai ristoranti stellati alle trattorie tradizionali. Dall’Italia, Stoccarda è facilmente raggiungibile con voli diretti dai principali aeroporti della Penisola grazie a voli diretti – tra i quali i collegamenti da Milano, Roma, Venezia, Napoli, Pisa e Catania. Per ulteriori informazioni, e per prenotare pacchetti e soggiorni, visitare: http://www.stuttgart-tourist.de/it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...