VENICE SEMINARS CLOSE ENCOUNTERS ACROSS ALL DIVIDES

Un viaggio tra culture alla ricerca delle fonti della tolleranza 7 – 9 giugno 2018

thumbnail_Venice_Seminars_2018.png

Si apre a Venezia l’edizione 2018 dei Venice Seminars, i dialoghi filosofici Est-Ovest svoltisi per un decennio a Istanbul. L’incontro internazionale si terrà dal 7 al 9 giugno a Venezia: le giornate del 7 e del 9 giugno in Fondazione Cini, Isola di San Giorgio, la giornata dell’8 giugno in Auditorium Santa Margherita dell’Università Ca’ Foscari. L’evento è organizzato dall’Associazione Internazionale Reset-Dialogues on Civilizations e dall’International Center for Humanities and Social Change dell’Università Ca’ Foscari, in partnership con la Fondazione Cini. I seminari, che si svolgeranno in lingua inglese, sono gratuiti e aperti a tutti, previa registrazione sul sito resetdoc.org. Titolo di quest’anno “Fountainheads of Toleration. Forms of Pluralism in Empires, Republics, Democracies”, per esplorare le fonti della tolleranza nelle diverse tradizioni culturali e religiose, in contesti secolari, liberali e confessionali riconducibili tanto alle macro regioni storiche del mondo (l’Occidente e l’Oriente), quanto alla storia del pensiero Cristiano, Ebraico, Islamico, Buddista, Confuciano e Induista. Per ogni tradizione filosofica, teologica e politica, all’interno del quadro della storia delle idee, e prendendo spunto dal pensiero degli intellettuali di riferimento, i Seminari analizzeranno i punti di svolta e i momenti critici che hanno condotto a una scelta tra una prospettiva esclusiva, estremista e fondamentalista, da un lato, e una visione inclusiva, pluralista e tollerante, dall’altro. Quali sono le sorgenti e le giunzioni della storia delle idee che hanno aperto la strada all’integrazione e al pluralismo culturale? Quali tra questi punti di svolta possono offrire una via d’uscita dalle contemporanee tendenze all’intolleranza, che sgorga – no dalle identità culturali e religiose? Diversi gli autori internazionali chiamati a discutere su questi temi: Cengiz Aktar, Giuliano Amato, Karen Barkey, Shaul Bassi, Seyla Benhabib, Homi Bhabha, Jacqueline Bhabha, Enrico Biale, Murat Borovalı, Giancarlo Bosetti, Marina Calloni, José Casanova, Alessandro Ferrara, Pasquale Ferrara, Pasquale Gagliardi, Simon Goldhill, Ahmet İnsel, Volker Kaul, Jonathan Laurence, Tiziana Lippiello, Stephen Macedo, Liav Orgad, David Rasmussen, Massimo Raveri, Antonio Rigopoulos, Tatjana Sekulić, Federico Squarcini, Nayla Tabbara, Francesca Tarocco, Diego von Vacano, Pei Wang, Ida Zilio Grandi. Il Programma è disponibile sul sito http://www.resetdoc.org Per partecipare ai seminari è possibile registrarsi online sul sito. Per informazioni scrivere a events@resetdoc.org Fondazione Giorgio Cini si trova sull’Isola di San Giorgio ed è raggiungibile con il vaporetto della linea Actv 2 con fermata San Giorgio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...